SPAZIO PREMIUM LIBERO!



Sei in: Home » Zichicchiri

LA NEBBIA ispiratrice di poesie

Pubblicato il: 12-01-2022


La nebbia agli irti colli piovigginando sale e sotto il maestrale urla e biancheggia il mar. Questo fenomeno meteorologico che ha ispirato un grande poeta come Giosuè Carducci è costituita da goccioline di acqua liquida o cristalli di ghiaccio sospesi in aria. Si forma per condensazione, in prossimità del suolo, del vapor acqueo in minuscole goccioline d'acqua, che modificano le proprietà ottiche dell'aria, riducendo la visibilità. Secondo l'Organizzazione Meteorologica Mondiale l'espressione nebbia si applica quando la visibilità è inferiore ai 1000 metri
La nebbia inizia a formarsi quando l'umidità relativa di una massa d'aria raggiunge il 100%, ovvero quando si ha la saturazione del vapore acqueo in essa contenuto. Ma più scentificamente come si forma la nebbia e quali sono i metodi per mandarla via? ll nostro direttore ha incontrato il luminare dei luminari, il professor Antonino Zichicchiri per rispondere alle nostre domande... secondo noi la nebbia era molto fitta da confondere un luminare come il professore......

Camera di Commercio