SPAZIO PREMIUM LIBERO!



Sei in: Home » Dituttounpo'

Sui gilets gialli è scontro, Parigi richiama ambasciatore a Roma

Pubblicato il: 11-02-2019


Da Il sole 24 ore:
Durissimo scontro diplomatico fra Italia e Francia, con Parigi che richiama il suo ambasciatore e denuncia "attacchi senza precedenti" e "dichiarazioni oltraggiose". Dopo mesi di tensione arriva la goccia che fa traboccare il vaso con una foto trionfalistica che documenta l'incontro del 7 febbraio a Bruxelles di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista con alcuni leader del movimento di protesta dei Gilets Jaunes.

Fra di loro anche Christophe Chalençon, artigiano, accusato di posizioni vicine all'estrema destra.

Al centro dello scontro dunque la simpatia del Movimento per giubbotti che da mesi ormai, stimolati dal caro-benzina, protestano anche con la violenza contro il governo del presidente Macron.

Il ministero degli Esteri francese ha quindi annunciato che richiama l'ambasciatore Christophe Masset "per consultazioni". "Le ultime ingerenze costituiscono una provocazione ulteriore e inaccettabile" si legge in un comunicato che parla di attacchi che durano da 'vari mesi'." "Avere dei disaccordi è una cosa, strumentalizzare una relazione a fini elettorali è un'altra" accusa il Quay d'Orsay, collegando esplicitamente l'atteggiamento del governo italiano alla campagna per le elezioni europee.

Entrambi i partiti di governo da tempo prendono di mira Macron e l'Eliseo. Luigi di Maio ha firmato solo il 7 gennaio scorso una dichiarazione che invitava i gilet gialli a non mollare.
Ce ne parla Leonardo Franceschi.

Camera di Commercio