SPAZIO PREMIUM LIBERO!



Sei in: Home » Dituttounpo'

Governo, Mattarella è l'ultima chance, addio voto a luglio

Pubblicato il: 15-05-2018


Da La nazione.:
L'accordo non c’è. E nemmeno c’è il nome del premier del governo giallo-verde. Quello a cui M5S accenna fa storcere il naso alla Lega che aveva in tasca un altro identikit, e comunque nessuno dei due candidati avrebbe il ‘profilo istituzionale’ necessario in questo caso. Da ciò che si capisce del programma i buchi, soprattutto in materia di conti pubblici, sono clamorosi. E tuttavia, il capo dello Stato, per quanto irritato, non ha intenzione di concedere alibi ai due interlocutori: non vuole, cioè, che la responsabilità di un’eventuale rottura possa essere addebitata a lui. Perciò dà qualche giorno in più. Fermo restando, però, che se la trattativa dovesse, per un motivo o per l’altro, fallire tornerebbe fuori dal cassetto il governo ‘neutro’. Consumato anche questo terzo e ultimo tentativo tra 5 Stelle e leghisti, a quel punto – si ragiona sul Colle – sarebbe molto più complicato bocciare un esecutivo che nascerebbe con l’obiettivo principale di fare la manovra economica, sterilizzando l’aumento dell’Iva. Una proroga di una settimana, tra l’altro, risolve il problema del voto in estate perché chiude definitivamente la finestra di luglio, dato che tra scioglimento delle Camere e apertura delle urne devono passare almeno due mesi.
Ne parliamo con Rossella Angiolini.

Camera di Commercio