SPAZIO PREMIUM LIBERO!



Sei in: Home » Dituttounpo'

Arezzo, retata al bar Europa: arresti per spaccio

Pubblicato il: 09-05-2018


Da La nazione di Arezzo:
Restano in carcere i due spacciatori tunisini arrestati giovedì dalla polizia nel corso del maxi-blitz al Bar Europa. Lo ha deciso il Gip Piergiorgio Pontcelli al termine dell'udienza di convalida che si è svolta stamani. Il giudice ha fatto sua la tesi della procura: non era modica quantità quella trovata dentro il locale e quindi non rientrava nel quinto comma della legge antidroga che avrebbe comportato automaticamente la scarcerazione.

Era la linea di difesa dell'avvocato Alessandro Mori, che assisteva entrambi gli arrestati: andava contestato loro solo quanto gli era stato trovato indosso, cioè pochi grammi e non tutte le sessanta dosi rinvenute all'interno del bar. No, ritiene Ponticelli, in questo caso siamo nell'ambito del primo comma della legge e dunque va applicata la custodia cautelare in carcere. Ora le indagini seguiranno l'iter ordinario con avviso di chiusura, richiesta di rinvio a giudizio e poi processo, nel quale i due pusher rischiano grosso perchè entrambi hanno condanne alle spalle, uno per precedenti specifici di spaccio.

Gli arresti erano arrivati al termine di una delle più massiccie operazioni antodroga degli ultimi tempi, con la polizia che aveva messo in campo una trentina di uomini, provenienti anche dal reparto mobile di Firenze, una decina di auto e i cani antidroga. La retata era partita dal Pionta ma poi si era spostata al Bar Europa, da tempo al centro dell'attenzione, per concludersi in zona via XXV aprile, lambendo anche il parco Giotto.
Ne parliamo con alcuni amici in pausa caffe...

Camera di Commercio