SPAZIO PREMIUM LIBERO!



Sei in: Home » Zichicchiri

PASQUETTA USI E TRADIZIONI

Pubblicato il: 17-04-2017


Il lunedì dell'Angelo, detto anche lunedì di Pasqua oppure Pasquetta, è il giorno dopo la Pasqua. Civilmente è un giorno festivo, introdotto dallo Stato italiano nel dopoguerra, per allungare la festività della Pasqua.

Dal punto di vista religioso, il lunedì dell'Angelo, prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l'incontro delle donne giunte al sepolcro di Gesù, ormai vuoto, con l'angelo, il quale ne annunciava la Resurrezione.

Per motivi non chiari la tradizione ha spostato questi fatti dalla mattina di Pasqua al giorno successivo. Forse perché i Vangeli indicano "il giorno dopo la Pasqua", ma evidentemente quella a cui si allude è la Pasqua ebraica, che cadeva di sabato. Non è mai esistito un "lunedì" in cui l'angelo è apparso alle donne, come tutti sappiamo questo è successo la mattina di Pasqua.
In Italia, il lunedì dell'Angelo è un giorno di festa dedicato alla scampagnata, al pic-nic e attività all'aperto. Una interpretazione di questa tradizione potrebbe essere che si voglia ricordare l'episodio del Vangelo di Luca relativo ai discepoli diretti ad Emmaus.Infatti, lo stesso giorno della Resurrezione, Gesù appare a due discepoli in cammino verso Emmaus a pochi chilometri dalle mura di Gerusalemme. Per ricordare quel viaggio dei due discepoli, si trascorrerebbe il giorno di Pasquetta con una passeggiata o una scampagnata "fuori le mura" o "fuori porta".
Ne parliamo con il nostro illustre Prof. Zichicchiri.

Camera di Commercio